Cura per l'ambiente

Noi stampiamo diversamente!

Certo ogni attività umana è, in un certo senso, inquinante, ma noi ci vogliamo impegnare affinché la nostra attività di stampa sia sempre più sostenibile.

  • Investiamo in tecnologie a basso impatto ambientale

    È il caso dell’impianto di fotocomposizione che, in passato, utilizzava prodotti chimici per lo sviluppo, l’arresto ed il fissaggio necessari per l’impressione dei grafismi sulla lastra da stampa pretrattata a sua volta con diazocomposti. Nonostante il regolare smaltimento con ditte specializzate, la produzione di questo tipo di rifiuti è stata ridotta dell’80% grazie all’introduzione di un nuovo tipo di formatura termico che non utilizza agenti chimici per scrivere e fissare il grafismo, ma soltanto il calore.

  • Consumabili rigenerati

    Gli impianti di stampa sono modulari ed ogni consumabile viene rigenerato sino al possibile.

  • Utilizziamo carte certificate FSC

    La certificazione FSC è il principale meccanismo di garanzia sull’origine del legno o della carta. Si tratta di un sistema di certificazione internazionale che garantisce che la materia prima usata per realizzare un prodotto in legno o carta proviene da foreste dove sono rispettati rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.
    Info disponibili al sito www.fsc.org

  • Introduciamo gli sfridi di lavorazione nel circuito per la produzione di carta riciclata

    Questo percorso ha l’obiettivo di separare la raccolta degli sfridi di carta bianca (per ridurre i grandi formati della cartiera a quelli necessari per la stampa della commessa) con quelli di carta stampata (tagliata per la finitura dello stampato). I primi sono immessi nella filiera del riciclo per ottenere carta riciclata d’alta qualità, mentre la seconda per ottenere carta riciclata di qualità inferiore.

  • Utilizziamo carte ecologiche

    Ci forniamo di carte speciali ecologiche non solo tramite la certificazione (fornita se richiesta) che le stesse non nascano dall’abbattimento di alberi, ma che la stessa energia utilizzata per produrle sia energia pulita, dunque non derivante dai combustibili fossili, ma da energie rinnovabili. Carte prodotte a partire da alghe prelevate da fondali sui quali crescono in eccesso, oppure carte ottenute a partire da piante a ciclo rinnovabile annuale, come il bambù, la canapa, il cotone, ed all’ultima novità proveniente dallo Sri Lanka: il dung paper. Le possibilità di stampare in modo sostenibile sono davvero molte. L’impegno è quello di renderle accessibili, in termini di opportunità e costi, alla nostra clientela.